29° RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE: “NOMI” E VETTURE IMPORTANTI PER GRANDI SFIDE

1F5A0557 (FILEminimizer)
IL 29° RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE: ATTESI “NOMI” PER SFIDE DI ALTO LIVELLO
11 settembre 2017
vellani
29° RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE: VITTORIA PER VELLANI-CANGINI (PEUGEOT 208)
18 settembre 2017

29° RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE: “NOMI” E VETTURE IMPORTANTI PER GRANDI SFIDE

MARTI -BENTIVOGLI (9) (FILEminimizer)

Ultimi giorni di attesa per la gara di Gaggio Montano (Bologna), che propone sulla carta grandi argomenti tecnico-sportivi in uno scenario di percorso di alto livello.

13 settembre 2017 – Il 29° Rally Alto Appennino Bolognese (R.A.A.B.), organizzato a Gaggio Montano (Bologna) da Prosevent.com, in programma per questo fine settimana, sta dunque per accendere i motori.
E’ stato intanto stilato l’elenco iscritti, per questa penultima prova del Campionato Regionale, valido anche per il Trofeo Peugeot Competition Club, per la Piston Cup, e per il Campionato ERMS.
La macchina organizzativa ha messo tutti i tasselli del puzzle al loro posto, adesso manca davvero che si accendano i motori e si dia il via alle sfide. L’appuntamento del R.A.A.B. è di quelli irrinunciabili, tanto per chi corre quanto per gli appassionati ed anche per gli addetti ai lavori: è uno dei rallies italiani più amati in Italia, ricco di storia e forte dell’avere le strade ideali per vivere un rally vero.
Come già accennato, Gaggio Montano, sull’appennino che guarda Bologna, sarà il centro vitale dell’evento, assai atteso da piloti e squadre, per il fatto di avere “a disposizione” ben dieci prove speciali tra le più tecniche ed esaltanti del panorama nazionale (77,600 chilometri competitivi, a fronte dell’intera distanza che è di 259,490), sfide adrenaliniche che non mancheranno di regalare spettacolo.
L’evento, si snoderà nelle colline bolognesi attraversando i comuni di Gaggio Montano, Porretta Terme, Castel di Casio, Camugnano, attraversando gran parte delle strade della provincia di Bologna.
I MOTIVI SPORTIVI: VELLANI TENTA LA SCALATA ALLA CLASSIFICA REGIONALE Intanto la classifica assoluta provvisoria del Campionato Regionale: dopo tre gare al comando ci sono i marchigiani Dini-Lazzari con 18 punti, seguiti dai sardi Canu-Piras, mentre con 9 punti vi sono Vellani-Cangini e Rossi-Zanella.
Di tutti quello sopra nominato l’unico presente è il reggiano Roberto Vellani, che non ha mai iscritto il proprio nome nel prestigioso albo d’oro della gara e vorrà quindi provarci, con la Peugeot 208 T16 R5. Partirà con il numero uno sulle fiancate, il driver di Quattro Castella ha davanti a sé un’occasione d’oro per prendere punti pesanti per la corsa al titolo, ma a contrastarlo ci penseranno in diversi. Potrebbe essere intitolato, “una potrona per quattro”, il confronto per il successo, infatti: oltre che da Vellani stesso passerà certamente da Gianluca Casadei e Massimo Boni, con una Ford Fiesta R5 Evo2, come anche da Roberto Righetti (affiancato da Martina Scamperle su una Citroen DS3 R5), pilota di lungo corso ed in quest’ultimo periodo visto anche in buona forma, oltre che a Paolo Zanni/Faustino Mucci (Ford FiestavR5). Potranno essere dunque loro a giocarsi il podio, un podio che lo cercheranno in diversi altri. Pensano infatti in grande Maurizio Mei/Paolo Cargnelutti ed i siciliani Luigi Bruccoleri/Giovanni Barbaro, entrambi con una Peugeot 207 S2000.
Da seguire con attenzione anche il duello tra le due Mitsubishi Lancer Evo IX Gruppo R del reggiano Marco Belli e dell’intramontabile Piergiorgio Bedini ed un occhio particolare andrà anche al certamente acclamato Simone Brusori, vincitore della gara nel 2011 e tra l’altro anche vincitore del recente RAAB storico, prima delle ferie. Avrà tra le mani il volante di una Renault Clio S1600, stessa vettura di Francesco Arati, un altro “nome” da tenere sotto controllo.
Il sammarinese Jader Vagnini promette battaglia tra le due ruote motrici con la sua Renault Clio R3, dove certamente si farà notare anche il toscano Max Giannini, che torna alla guida della sua Citroen C2 MAx, con la quale ha sempre fatto vedere cose egregie.
Grande attesa anche per le possibili sfide tra Davide Incerti e Paolo Cassarini, entrambi con una Renault Clio RS Gruppo N e sicuramente, per compilare le classifiche si dovrà attendere l’esito delle prestazioni del pisano Michele Rovatti, già vincitore anche lui di un’edizione della gara (nel 2015), stavolta però al via con una vettura di cilindrata inferiore, una Peugeot 106, con la quale però è atteso ad una delle sue performance.
Con tutte queste premesse, sicuramente assistere alla gara a bordo strada sarà appassionante, sarà motivo di interesse in più per andare a conoscere chi sarà il successore dei toscani Michelini-Perna, vincitori nel 2016 con una Peugeot 208 T16 R5.
Poi, per incentivare ancor più le sfide, l’organizzatore a previsto, per il primo classificato degli iscritti alla Piston Cup una macchina da caffe offerta dalla Caffitaly, partner della gara.
GRANDE ATTESA A LIVELLO SPORTIVO E MEDIATICO Sotto il profilo mediatico, sono previste trasmissioni TV sui canali tematici Automototv e Sportitalia/RallyDreamer oltre ad un notevole impatto social, web e carta stampata.
PARTENZA, ARRIVO E QUARTIER GENERALE A GAGGIO MONTANO
Il cuore dell’evento sarà Gaggio Montano. Lì vi avranno luogo partenza ed arrivo e la direzione gara, sala stampa, segreteria, albo ufficiale e le verifiche sportive saranno ubicate al municipio.
Il service park sarà allestito alla Saeco Philips-Palmieri SpA a Gaggio Montano, così come il riordino notturno dopo la prima prova speciale, i vari riordini della domenica, seguiti da buffet offerto dalla Proloco di Gaggio Montano e caffè offerto dalla Saeco Philips.

PROGRAMMA DI GARA

Sabato 16 Settembre
08:30/10:00 Distribuzione road book – Piazza A. Brasa – Gaggio Montano (BO)
08:00/13:00 Ricognizioni del percorso
14:00/15:00 Verifiche amministrative e distribuzione plance porta numero – sessione riservata ai concorrenti iscritti allo Shakedown – Direzione Gara – Piazza A. Brasa – Gaggio Montano (BO)
14:30/15:30 Verifiche tecniche – sessione riservata ai concorrenti iscritti allo Shakedown
Direzione Gara – Piazza A. Brasa – Gaggio Montano (BO)
15:00/17:00 Verifiche amministrative e distribuzione plance porta numero-
Direzione Gara – Piazza A. Brasa -Gaggio Montano
15:30/17:30 Verifiche tecniche – Direzione Gara – Piazza A. Brasa – Gaggio Montano (BO)
15:30/17:30 Shakedown
18:00 Pubblicazione elenco verificati ed ammessi alla partenza
19:01 Partenza prima vettura – Gaggio Montano (Bo)
21:27 Ingresso prima vettura in riordino notturno

Domenica 17 Settembre
09:01 Uscita prima vettura dal riordino notturno
18:00 Arrivo prima vettura – Cerimonia di premiazione – Gaggio Montano (Bo)

Prosevent.com srlcr
info@prosevent.com –
Tel e Fax. 0547 482383

www.proservent.com
www.raabevent.com

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE – studio Alessandro Bugelli
www.mgtcomunicazione.com
bugelli@email.it