gabriele

Durante il riordinamento non riescono ad essere recuperati tutti minuti di ritardo e così tre le prove subiscono una partenza posticipata dalla tabella di Marcia originale di programmazione. PS5 Castel di Casio 2 – Km 6,85 ore 13.00: Antonio Rusce finalmente riscatta il pasticcio commesso nella prova prologo di ieri sera e vince la sua prima piesse della giornata con la Ford Fiesta R5 X-Race Sport in 5’25”4, migliorando il suo precedente giro di 2”9, anche se per lui è ormai impossibile pensare di risalire la classifica assoluta per il penalty accumulato. Il transalpino Alerini è secondo a soli 3 decimi, migliora di 6 decimi il precedente passaggio e passa a condurre la classifica provvisoria, Marti sfoggia la sua migliore prestazione giornaliera ed ottiene un ottimo terzo tempo a 6”5 e alle sue spalle chiude Rovatti +8”8 sempre più saldamente in testa alla classe R3C.

Il castiglionese Brusori è quinto +9”0 seguito in prova da Cannavò +9”7, D’Arcio +10”0, Penserini +11”6 e Michelini è soltanto nono a 13”4 causa un altro testacoda e perde la sua leadership assoluta, seguito da Ferrari-Ciambellini +18”5 con la loro Mitsubishi Lancer.

PS6 Baigno 2 – Km 5,55 ore 13.28: il pistoiese Michelini riprende in mano la gara e vince in 3’36”9, leggermente più alto il suo tempo in confronto al passaggio precedente e a 3”8 paritempo finiscono Rusce e Alerini che continua a mantenere la leadership provvisoria della gara con soli 3 decimi di vantaggio. Rovatti ancora bravissimo è quarto +6”5 seguito a ruota da Brusori +7”7 che ne deve contenere la rimonta del pisano per mantenere il bronzo provvisorio. Marti a 10”7 è sesto seguito da Rossi +11”2, Penserini +11”2, D’Arcio +11”4 e Cannavò +12”3.

PS7 Bombiana 2 – Km 11,81 ore 14.12: bissa il successo del precedente passaggio Paul Alerini migliorandosi di 3”5 e chiude in 7’58”7, Rusce è ad 1”4 e Michelini a 3”1, quindi il francese, anche se di poco consolida a 3”4 il suo vantaggio sul pilota della Peugeot 208. Gran bagarre anche nelle retrovie dove Rovatti, ancora ottimo quarto tempo +13”6 rosicchia altri 3”2 a Brusori quinto in prova +16”8 e mancano ancora tre prove alla fine. Penserini sesto +19”1, settimo Marti +23”5, ottavo Cannavò +25”7, nono D’Arcio +27”8 e decimo Rossi +31”7.

26 giugno 2016
RUSCE2

RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE 2016 I FRANCESI PAUL ALERINI E JEAN NOEL VESPERINI IN TESTA ALLA GARA ANCHE SE RUSCE RIEMERGE

Durante il riordinamento non riescono ad essere recuperati tutti minuti di ritardo e così tre le prove subiscono una partenza posticipata dalla tabella di Marcia originale […]
26 giugno 2016
MICHELINI2

RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE 2016 MICHELINI-PERNA SU PEUGEOT 208 R5 SONO IN TESTA – MA UN TESTACODA RISCHIA DI METTERLI IN CRISI

Parte regolarmente il RAAB dal lungo riordino in notturna effettuato presso lo stabilimenti di Saeco Philips, dopo la speciale di apertura disputata nella serata di ieri, […]
26 giugno 2016
MICHELINI1

RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE 2016 MICHELINI-PERNA SU PEUGEOT 208 R5 SI AGGIUDICANO LA PS1 – PROVA IN NOTTURNA

Regolarmente partiti da Porretta Terme, i concorrenti sono ritornati in Gaggio Montano nel Parco Assistenza ed effettuare gli ultimi rifornimenti per la gara ed il riordinamento, […]
25 giugno 2016
ok

RALLY ALTO APPENNINO BOLOGNESE 2016 64 GLI EQUIPAGGI VERIFICATI FRA MODERNE E PARATA

Nella canicola di questo pomeriggio, Gaggio Montano ha ospitato le verifiche sportive e tecniche dove dei 54 equipaggi iscritti con vetture moderne in due hanno dato […]