gabriele

Non solo rally a Sassuolo, ma spazio anche alla regolarità sport e alla parata non competitiva per un fine settimana a “tutto motore”.

 

Sassuolo (MO), 23 maggio 2014 – “Sport Città di Modena”: questo il nome che è stato assegnato alla gara che, assieme a rally “Città di Modena” moderno e storico, compone il mosaico di manifestazioni in programma a Sassuolo a fine giugno. Auto storiche e moderne; velocità e regolarità, con l’aggiunta della parata non competitiva di vetture sportive: un’offerta a 360 gradi in grado di soddisfare ch all’evento parteciperà e chi lo seguirà da bordo strada!

Lo scorso anno la regolarità sport fu praticamente una novità assoluta nel panorama delle competizioni locali e la risposta dei partecipanti fu soddisfacente con un parco vetture decisamente variegato. Alle gare di regolarità sport sono infatti ammesse le auto costruite dall’inizio del 1958 sino alla fine del 1986, contemplando anche quei Gruppi “B” che dal 1987 vennero definiti i “mostri” e banditi dalle competizioni; la “sport” è quindi una delle poche manifestazioni a dare possibilità di vedere lungo una prova speciale vetture quali Peugeot 205 Turbo 16 o Lancia Delta S4, ma non bisogna scordare che possono partecipare tutte le vetture del periodo temporale indicato, siano esse in allestimento “competizione” o “stradale”; la grossa differenza col rally, del quale condividono il percorso nella sua totalità, sta nel rilevamento cronometrico: mentre nel rally, gara contro il tempo a tutti gli effetti, vince chi percorre il tratto cronometrato in minor tempo, per la regolarità vince chi è più preciso, ovvero chi transiterà col minore scarto possibile davanti alla fotocellula di fine prova. Le vetture dovranno esser in possesso dei documenti previsti dai regolamenti e lo stessi vale per i conduttori.

Per chi invece non intende cimentarsi con nessun cronometro ma solamente condividere la propria passione per i motori condividendo le strade del rally, la parata non competitiva offre questa possibilità a chi abbia di una vettura di particolare interesse estetico – sportivo costruita entro il 1994. Non sono richiesti documenti particolari se non quelli per la normale circolazione su strada. Non sono previste classifiche e lo svolgimento prevede una passerella a velocità moderata lungo le prove speciali ancora chiuse al traffico; l vetture partiranno a breve distanza l’una dall’altra e saranno precedute e seguite da un’apripista che in nessun caso dovrà mai esser superato.

 

Ulteriori informazioni ed aggiornamenti sono disponibili ai siti web www.rallycittadimodena.it e www.prosevent.com

 

Ufficio Stampa Rally Città di Modena

Mauro Allemani – Andrea Zanovello

23 maggio 2014
loghino web modena

35° Rally Città di Modena è anche regolarità sport e parata!

Non solo rally a Sassuolo, ma spazio anche alla regolarità sport e alla parata non competitiva per un fine settimana a “tutto motore”.   Sassuolo (MO), […]
14 maggio 2014
romagna comunicati web

Rally della Romagna, dall’ 8 maggio via alle iscrizioni

Aprono giovedi’ 8 maggio le iscrizioni al Rally della Romagna – Trofeo Terme di Castrocaro, gara organizzata per il prossimo 7 e 8 giugno da Prosevent, […]
14 maggio 2014
loghino web modena

35° Rally Città di Modena

Sassuolo (MO), 5 maggio 2014 – Un tocco d’arte dell’artista Rasponi per legare la storia ed il futuro del rinato “Città di Modena”.Modena sta per rivivere […]
14 maggio 2014
loghino web modena

A fine giugno il 35° Rally Città di Modena!

Sassuolo si prepara a rivivere la positiva esperienza che lo scorso anno ha riportato i rally sulle strade modenesi. Oltre alle auto moderne si rivedranno quelle […]