gabriele

E’ già in moto a pieno ritmo la macchina organizzativa del 6° Rally Citta di Forli- Rally della Romagna, gara nazionale organizzata dalla Prosevent di Cesena, in programma il 12 e 13 maggio con arrivo e partenza a Castrocaro Terme.

Vogliamo che sia lo stesso presidente di Prosevent, Gabriele Casadei, ad illustrarci i primi passi della manifestazione, che quest’anno si pone un obiettivo particolarmente importante: “In un momento difficile come questo noi di Prosevent abbiamo deciso di rilanciare”, esordisce Casadei. “Quest’anno il Rally Città di Forlì sarà un evento nazionale, e la nostra ambizione è quella di riportare in Romagna, per il 2013, un rally internazionale. Questa terra lo merita per la sua straordinaria storia di passione motoristica. Ma è meglio per adesso non volare troppo e restare coi piedi ben ancorati al presente”.

Un presente che è già nuovo e diverso rispetto al passato. A partire dal nome…“Sì, questa gara l’anno scorso era un Ronde, inserita nel campionato ORS. Quest’anno invece, grazie anche alla disponibilità degli Enti Locali ed al proficuo lavoro che stiamo facendo con la CSAI, stiamo gettando le basi per un lavoro più importante: intanto le prove speciali saranno 7 divise in 3 tratti distinti, per 61 km. di tratti cronometrati e 190 di trasferimenti. Torneremo nella bellissima prova del Trebbio, e affronteremo la nuova p.s. di S. Maria in Castello, nonché la prova-lampo di Sadurano, poco più di 2 km. e mezzo di pura adrenalina. E’ una novità quest’ultima, ci puntiamo molto, pensiamo davvero a qualcosa di particolare per il pubblico. Stiamo progettando di portare lo spettacolo del rally in tutti i comuni del territorio, per coinvolgere al massimo la popolazione ma anche le Istituzioni e le realtà associazionistiche locali. Stiamo mirando in alto e quindi abbiamo bisogno della collaborazione di tutti. Ecco anche perché, fin dal nome, c’è un richiamo alla Romagna nel suo complesso. L’ho detto, è un momento nel quale molti si interrogano e decidono di fermarsi a riflettere, noi abbiamo scelto di intensificare l’impegno”.

Possiamo già dare qualche notizia in più per appassionati e addetti ai lavori? “Intanto l’apertura delle iscrizioni, che sarà il prossimo 12 aprile con chiusura il 2 maggio per la tassa agevolata e termine definitivo al 7 maggio. Partenza ed arrivo tornano nel cuore di Castrocaro, una città che ci ha sempre ospitati volentieri, e che insieme agli altri comuni, alla Provincia di Forlì-Cesena, alla CSAI ecc. vuole che questa manifestazione continui a crescere. Il quartier generale della gara sarà al Grand Hotel di Forlì, le verifiche presso il Bingo Bull di Castrocaro, le ricognizioni sabato 12 dalle 8:30 alle 14. Per ora mi fermo qui,ma ci saranno come al solito anche tante iniziative collaterali. Da tempo stiamo cercando di coinvolgere un intero territorio, e già abbiamo contatti avanzati con molte realtà locali, perché vogliamo che il rally sia una festa per tutti. Castrocaro, Dovadola, Rocca San Casciano, Tredozio, Modigliana… è anche lì che macchine e piloti si metteranno in mostra per la gioia degli appassionati e degli addetti ai lavori. Il territorio è ricco di storia e di bellezze che in una occasione come questa debbono essere messe in mostra, visto che ci saranno molti occhi a guardarci”.

Non dimentichiamo infatti che un rally nazionale è anzitutto un evento dal notevole appeal mediatico. “Proprio così, e come di consueto la manifestazione sarà sottolineata dalla partecipazione dei media specializzati e non, con TV, stampa, radio e web che si concentrano su eventi di questo tipo e garantiscono anche per gli sponsor un notevole richiamo. Noi attendiamo al via le marche più prestigiose del mondiale rally: Citroen, Ford, Subaru, Fiat, Peugeot, Renault, ecc. ma anche le GT dai nomi altisonanti come Ferrari, Lamborghini, Porsche, Mustang, Bmw, le fantastiche vetture storiche e tante altre sportive per eccellenza, sempre molto apprezzate dal pubblico, accorso ogni volta numeroso a questi eventi di grande rilievo”.

Dobbiamo attenderci ulteriori novità fin dai prossimi giorni allora? “Assolutamente sì. Il cammino è solo all’inizio, man mano che ci avvicineremo alla gara avremo definito l’intero panorama anche di eventi e manifestazioni collaterali, quindi suggerisco a tutti di continuare a seguirci sul nostro sito, sui forum rallystici, su facebook, insomma non mancheranno a nessuno le possibilità di rimanere aggiornati praticamente in tempo reale, in attesa che si comincino a sentir rombare i motori, che poi è la cosa che tutti aspettiamo di più”.

Prosevent – Ufficio Stampa – Gianni Verdi (334-6520531) gianniverdi@libero.it
www.prosevent.com – info@proservice.fc.it

28 marzo 2012
fo-prosevent

In moto la macchina organizzativa del 6° Rally Citta di Forlì

E’ già in moto a pieno ritmo la macchina organizzativa del 6° Rally Citta di Forli- Rally della Romagna, gara nazionale organizzata dalla Prosevent di Cesena, […]
15 marzo 2012
cento

Carnevale di Cento, Prosevent ancora presente

Anche quest’anno si rinnova la partnership fra Prosevent e il prestigioso Carnevale di Cento (Ferrara), un evento dalla grande importanza storica (se ne trova traccia in […]
31 gennaio 2012
bilanci

Prosevent 2011: Il presidente Casadei stila il bilancio di un anno

Quando sta ormai per entrare nel vivo la nuova stagione, con il patron di Prosevent Gabriele Casadei abbiamo stilato il bilancio dell’annata sportiva appena andata in […]
25 gennaio 2012
dakar2012

Dakar, in archivio l’edizione 2012. Il racconto di Filippo Ciotti

“E’ stata forse la Dakar più dura di sempre, e non lo dico io che ne ho viste solo due, ma tutti gli altri, compresi quelli […]