Comunicati

Nicola Caldani parteciperà, con una delegazione dei piloti del Campionato Italiano Rally, ad una iniziativa dove saranno protagonisti i bambini e la sicurezza stradale con l’obiettivo di educare tutti all’etica ed al rispetto delle regole della circolazione.

In occasione della gara di Roma dal 18 al 20 settembre, che nelle precedenti edizioni ha appassionato migliaia di visitatori, saranno protagonisti i

bambini e la promozione della sicurezza stradale. Prevista anche la sfida “Vinci con papà”, riservata ai bambini di età compresa tra gli 8 ed i 14

anni. La grande attesa del 3° Rally di Roma Capitale, penultima tappa del Campionato Italiano Rally, in programma dal 18 al 20 settembre non è

solo per il momento sportivo in se stesso ma anche per quanto saprà proporre a contorno dell’agonismo con le vetture da corsa. Un contorno di

alta valenza sociale.

Il motorsport è un’affascinante disciplina sportiva e per questo può essere utilizzata anche come veicolo per trasmettere messaggi importanti per

la vita quotidiana. Vita quotidiana che è caratterizzata, per la maggior parte delle persone dall’essere automobilisti, dall’avere quindi un rapporto

con le automobili. Lo sport, da sempre maestro di vita in questo caso specifico ha la doppia funzione anche sociale, perché proprio dalla pratica

sportiva può arrivare un messaggio importante per essere disciplinati su strada: come il pilota automobilistico per correre deve sottostare a

regole sportive e tecniche, anche sulla strada si deve pensare al rispetto delle regole e delle persone.

In Italia infatti gli incidenti sono causati in modo particolare da negligenza, inesperienza o superficialità nella guida ed è quindi indispensabile

promuovere tra gli automobilisti, sin da piccoli, il concetto della sicurezza stradale.

Per questo il 3° Rally di Roma Capitale vuole diffondere soprattutto tra i giovani, ma comunque chiunque si metta in strada con un’automobile, il

messaggio del rispetto del codice della strada e della sicurezza stradale.

Particolare attenzione verrà quindi rivolta ai bambini più piccoli da parte dell’organizzazione che in collaborazione con l’azienda petrolifera Total

Erg lancia il progetto “La strada non è un videogioco”.

Per sensibilizzare i bambini alle tematiche della sicurezza stradale verrà organizzata una giornata presso il Parco Scuola del Traffico all’Eur con un

incontro dibattito con alcune scolaresche di Roma.

 

VINCI CON PAPA‘

Per sensibilizzare i bambini alle tematiche della sicurezza stradale il giorno 20 settembre 2015 dalle ore 15.00 verrà organizzata una sfida con i

videogiochi di motorsport ad Ostia presso Piazzale Ravennati.

La gara ai videogiochi è riservata ai bambini di età compresa tra gli 8 ed i 14 anni ed ai primi dieci classificati nella graduatoria dei migliori tempi

verrà regalato un corso di guida sicura offerto dal Centro di Guida Sicura Aci Sara di Vallelunga di cui potrà usufruire il papà del vincitore.

Interverranno all’evento anche i rappresentanti della Polizia Locale di Roma Capitale e di Aci Sport, a testimoniare l’impegno quotidiano di questi

Enti nella sicurezza stradale.

E’ previsto l’invito di piloti professionisti e giornalisti della stampa che potranno realizzare le interviste durante l’evento.

PROGRAMMA ATTIVITA‘

Ore 16:00 – presso il Parco Scuola del Traffico di Via delle Tre Fontane si svolgerà un incontro sulla sicurezza stradale della durata di 20 minuti

circa nel quale interverranno Claudio Spinaci Amministratore Delegato TOTALERG SPA, Marco Ferrari Segretario Generale Aci Sport, Luisa Laurelli

Assessore alle Politiche socio-sanitarie, educative e della legalità del Municipio IX di Roma Capitale e Max Rendina organizzatore del Rally di

Roma Capitale e Campione del mondo WRC2 Produzione.

Ore 16:20 Una delegazione dei piloti del Campionato Italiano Rally ed il pilota del mondiale WRC Max Rendina saranno a disposizione dei

bambini per creare un interazione simpatica ed emozionante con l’utilizzo delle mini vetture all’interno del parco scuola del traffico da parte dei

piloti stessi che si metteranno in gioco per agevolare il dialogo con i “giovani automobilisti”.

Piloti professionisti e futuri automobilisti gireranno nel parco scuola con vere automobili a motore ed elettriche ma a dimensione di bambino con

carreggiate, semafori, strisce pedonali, segnaletica ed autovelox con l’obiettivo di educare tutti al rispetto delle regole della circolazione.

Ore 16:45 Spazio dedicato agli scatti fotografici e le firme degli autografi per i bambini intervenuti.

Interverranno all’evento anche i rappresentanti della Polizia Locale di Roma Capitale e di Aci Sport a testimoniare l’impegno quotidiano di questi

enti nella sicurezza stradale.

16 settembre 2015
63511_niente-rally-del-friuli-per-caldani-e-farnocchia

NICOLA CALDANI testimonial al Rally di Roma Capitale dell’iniziativa “un incontro con i bambini per la sensibilizzare sulla sicurezza stradale“

Nicola Caldani parteciperà, con una delegazione dei piloti del Campionato Italiano Rally, ad una iniziativa dove saranno protagonisti i bambini e la sicurezza stradale con l’obiettivo […]
14 settembre 2015
unnamed

La “città eterna” sarà protagonista del motorsport con la terza edizione della gara, penultima tappa del Campionato Italiano Rally in programma dal 18 al 20 settembre.

Per il 3° Rally di Roma Capitale è stato approntato un percorso di alto livello tecnico, punteggiato da dodici Prove Speciali. Partenza dall’Eur, arrivo al Lido […]
10 settembre 2015
6

“#NC3” SARA’ AL VIA DEL 3° RALLY DI ROMA CAPITALE

Nicola Caldani parteciperà al 3° Rally di Roma Capitale. L’accordo fra ERTS-HANKOOK ed il Team D-Max Racing, permette a #NC3 di condurre per le ultime gare […]
9 settembre 2015
raab_1073

27° RAAB PROSEGUONO LE ISCRIZIONI

Ad una settimana dalla chiusura delle iscrizioni per partecipare alla ventisettesima edizione del Rally Alto Appennino Bolognese, si contano oltre cinquanta equipaggi che hanno già inoltrato […]