Comunicati

Porretta Terme 20 settembre 2014 Comunicato Stampa n° 7

Sono cinquantadue i concorrenti con auto moderne e due con auto storiche che domani, domenica 21 settembre prenderanno parte alla ventiseiesima edizione del Rally Alto Appennino Bolognese. Oggi infatti si sono svolte in Porretta Terme, presso l’Hotel Italia le verifiche sportive degli equipaggi e successivamente, presso la Piazza Monte dei Paschi di Siena le verifiche tecniche ai mezzi che parteciperanno alla sfida. Fra le vetture moderne sei sono di classe N4, cinque Supermillesei, cinque R3C, cinque di classe A7, una R3D ed una R2C, undici N3, cinque A6 ed RS4, inoltre due A5, quattro N2, una RS3, due A0, altrettante N1 ed una N0. Due le Auto Storiche, una Ford Escort ed una A 112 Abarth. Cinque equipaggi non si sono presentati alle verifiche (per motivi vari) mentre in ventinove hanno preso parte allo shake down con le vetture da gara.

Le 18 vetture iscritte alla parata che partiranno in coda al rally espleteranno dalle ore 8,00 alle 9,00 le verifiche per poter accedere dunque alla pedana di partenza. Lo start verrà dato alle ore 9,30 dalla centrale Piazza Libertà in Porretta Terme dopo di che, ad un minuto una dall’altra prenderanno il via in sequenza auto moderne – auto storiche – auto in parata per recarsi ad effettuare la prima prova cronometrata di 6,700 Km “Bombiana” con start prima vettura alle ore 9,52. La seconda sfida cronometrata sarà la “Castel di Casio” di Km 6,750 alle ore 10,58 e la terza la “Baigno” di Km 6,510 dalle ore 11,39. A quel punto, terminata la prima trance di tre prove speciali cronometrate, i concorrenti effettueranno una sosta di 25 minuti per il primo riordinamento della giornata nel comune di Camugnano. Agli equipaggi della Parata, in transito sulle prove speciali, non verrà preso riscontro cronometrico. Gaggio Montano sarà meta del Parco Assistenza per il riassetto e rifornimento di mezzi e concorrenti per poter affrontare la seconda trance di prove in sequenza: Castel di Casio ore 13,44, Baigno ore 14,25 e Bombiana alle 16,34. L’arrivo alle ore 17,32 nuovamente in Porretta Terme.

—————————————

CAMPAGNA REGIONALE “ Una scelta consapevole” – TROFEO “In gara per la vita”

PREMESSA E MOTIVAZIONI: La pratica sportiva è una delle attività umane più significative che, se considerata nelle sue caratteristiche fondamentali, riesce a riprodurre su un piano simbolico la realtà della vita, fatta di impegno e sacrificio, di lotta e speranza, soddisfazione e felicità.

Lo sport è da tempo una terapia riconosciuta dal mondo medico. È importante per tutti perché previene l’insorgere di malattie, ma lo è ancora di più per chi ha già problemi di varia natura, per un trapiantato in particolare, lo sport e un corretto stile di vita concorrono a prevenire e curare disfunzioni metaboliche che spesso insorgono in seguito al trapianto a causa dei farmaci immunosoppressori. Lo sport può anche aiutare a ritrovare l’equilibrio psicologico con la ripresa delle attività quotidiane normali soprattutto se veniva praticato anche prima del trapianto. Un trapiantato che pratica sport (non necessariamente a livello agonistico) è una delle testimonianze più immediate del successo di questa terapia. È inoltre un simbolo importante che infonde fiducia ed energia e stimola altri trapiantati (che si sentono ancora malati) a fare lo stesso.

Nel corso di questi ultimi anni abbiamo più volte riscontrato come la pratica dello sport, soprattutto a livello dilettantistico, sia anche un veicolo importante per la divulgazione dei messaggi di donazione e solidarietà, al punto che molte società sportive, a nome dei loro associati, si sono proposte per essere testimonial, della campagna di informazione “Una scelta consapevole”.

OBIETTIVI GENERALI: Sensibilizzare la cittadinanza sul tema della donazione e trapianto di organi, tessuti e cellule

OBIETTIVI SPECIFICI: 1) Sviluppare il rapporto con il mondo dello sport agonistico e amatoriale alla luce delle grandi potenzialità dimostrate da queste manifestazioni sia come mezzo di comunicazione diretta nei confronti dei propri associati che come strumento di sensibilizzazione indiretta nei confronti dei cittadini.

Version:1.0 StartHTML:0000000167 EndHTML:0000004768 StartFragment:0000000454 EndFragment:0000004752

2) Aumentare il numero delle società sportive aderenti al progetto

3) Favorire le occasioni di ritorno alla vita normale attraverso lo sport per i cittadini che hanno ricevuto un trapianto con la partecipazione ad eventi sportivi sia come atleti che come supporter.

4) Collaborare alla campagna di comunicazione regionale sull’importanza dello sport come fondamentale strumento di prevenzione delle malattie

TITOLO DEL PROGETTO: “TROFEO IN GARA PER LA VITA” COPPA-TROFEO IN GARA PER LA VITA

Il Trofeo IN GARA PER LA VITA è una coppa con inciso il logo della campagna regionale

Una scelta consapevole” La Coppa-Trofeo sarà data in consegna alla Società Organizzatrice che dovrà metterla in palio tra tutti i partecipanti alla gara sulla base di un “Regolamento di assegnazione” preventivamente concordato per ogni singolo evento.

REGOLAMENTO DEL TROFEO “IN GARA PER LA VITA”

Il Regolamento di assegnazione del Trofeo non prevede aspetti competitivi ma solo di partecipazione e nello specifico:

1. una coppa al Pilota più anziano con il miglior piazzamento in classifica finale e una al Navigatore più giovane con miglior piazzamento in classifica finale

2. Comunicazione formale con lettera di tutte le informazioni relative a chi ha ricevuto la Coppa-Trofeo per l’aggiornamento dell’Albo D’oro sul sito regionale

3. Impegno a esporre striscioni e manifesti e altro materiale messo a disposizione per l’informazione ai cittadini

Alcuni dei TESTIMONIAL della Campagna:

RALLY – Il cardiologo dr. Massimo Palmieri e la sua navigatrice Yasmine Vellutini che hanno partecipato all’International Rally Cup , portando sulla loro auto il logo della campagna regionale così come quest’anno già avvenuto al Rally dell’Isola d’Elba e avverrà al RAAB e in anni precedenti in collaborazione con il Centro Riferimento Trapianti della Sardegna e AIDO Sardegna.

RUGBY – La Società sportiva Rugby PARMA ha aderito alla campagna di informazione con tutto il settore giovanile organizzando anche eventi di livello nazionale ed internazionale.

VELA – La barca da regata Serenissima, del dr. Claudio Masoli, anestesista-rianimatore di Ravenna, con il suo equipaggio di 15 velisti volontari, tra i quali c’è anche un trapiantato di reni, porta il messaggio della donazione nel mondo della nautica con un nutrito programma annuale di regate che si svolgono in Adriatico e che terminano a ottobre con la Barcolana di Trieste.

BASKET – La Polisportiva Atletico Borgo di Borgo Panigale, categoria esordienti, ha dato la sua adesione come testimonial, insieme al grande campione di basket degli anni 70-80, Gigi Serafini, che organizza ogni anno il Triangolare di basket “ Un canestro per la vita” presso il Palazzetto Cavina di Bologna.  

25 settembre 2014
loghino RAAB 610x400

Sono cinquantadue i concorrenti con auto moderne e due con auto storiche

Porretta Terme 20 settembre 2014 Comunicato Stampa n° 7 Sono cinquantadue i concorrenti con auto moderne e due con auto storiche che domani, domenica 21 settembre […]
25 settembre 2014
loghino RAAB 610x400

Presentato nella giornata odierna, presso l’Hotel Helvetia in Porretta Terme la ventiseiesima edizione del Rally Alto Appennino Bolognese

Porretta Terme 19 settembre 2014 Comunicato Stampa n° 6 Presentato nella giornata odierna, presso l’Hotel Helvetia in Porretta Terme la ventiseiesima edizione del Rally Alto Appennino […]
25 settembre 2014
loghino RAAB 610x400

Chiuse le iscrizioni per questa ventiseiesima edizione del Rally Alto Appennino Bolognese

Porretta Terme 17 settembre 2014 Comunicato Stampa n° 5 Chiuse le iscrizioni per questa ventiseiesima edizione del Rally Alto Appennino Bolognese e si contano oltre settanta […]
25 settembre 2014
loghino RAAB 610x400

Il programma del 26° RAAB

Porretta Terme 5 settembre 2014 Comunicato Stampa n° 4 Alla “PROSEVENT” s.r.l. di Via Ceriana 475 in Cesena stanno giungendo dal 23 agosto le domande per […]