Trofeo Tosco Emiliano al via ad Arezzo

L’anno 2015 della Prosevent: Il presidente Casadei stila il bilancio di un anno
4 marzo 2016
toscoemiliano_03
Ad Arezzo muove i primi passi il Trofeo Tosco Emiliano
16 marzo 2016

Trofeo Tosco Emiliano al via ad Arezzo

tte_02

Nove gli equipaggi del Trofeo in gara alla regolarità sport delle Vallate Aretine, gara di apertura della nuova serie interregionale organizzata dalla Prosevent di Gabriele Casadei

Cesena, 10 marzo 2016 – Mancano oramai poche ore al debutto del Trofeo Tosco Emiliano, nuova iniziativa dedicata alla regolarità sport che va a coinvolgere Toscana ed Emilia Romagna, rivolgendosi anche ai praticanti di tutte le altre regioni, essendo un trofeo “open”; i primi riscontri sono tangibili, viste le iscrizioni giunte anche da Veneto e Lazio. L’esordio avverrà infatti in occasione della quinta edizione della regolarità sport delle Vallate Aretine che si svolgerà in coda al rally valevole per il CIR Autostoriche in programma venerdì 11 e sabato 12 prossimi ad Arezzo.
Sono nove gli equipaggi che hanno aderito alla gara di apertura, il 50% degli iscritti totali. Ad aprire le ostilità saranno le due Lancia Delta Integrale di Bindi – Bernetti e Marchi – Silani i quali, come da regolamento, essendo al via con vetture del periodo J2 in nona divisione, si ritroveranno in una classifica separata e ai fini del Trofeo concorreranno per la “Coppa J2” a loro dedicata.
Presenti su Porsche 911 2.2 i pistoiesi Paolo Pagni ed Antonella Baldasseroni, senza dubbio tra i papabili per il successo in gara e anche nel Trofeo, ma se la dovranno vedere col livornese Roberto Ricci e la sua Autobianchi A112 Abarth che dividerà con Enio Biasci. Porsche 911 anche per i bolognesi Mauro Argenti e Roberta Amorosa al primo impegno sul territorio nazionale dopo la positiva esperienza del Montecarlo Historique. Saranno poi della partita i veronesi Alberto Zanchi, già organizzatore del famoso Valpantena Revival, che correrà in coppia con la figlia Francesca sulla Volkswagen Golf Gti e altra coppia padre e figlia è quella dei laziali Carlo e Ludovica Pinci al via con una Fiat 124 Sport Coupè. Ancora due A112 Abarth in lizza: sono quelle dei bolognesi Bernardi e Alberini e quella dei senesi Bacci e Monciatti.
Altra particolarità della Serie organizzata da Prosevent che di recente ha avuto il riconoscimento da parte di Acisport, è la possibilità di conteggiare anche i punti acquisiti in una gara extra trofeo tra quelle a calendario nel territorio nazionale, diventando a tutti gli effetti un ulteriore risultato da sommare agli eventuali conseguiti nelle quattro gare a calendario: Vallate Aretine, R.A.A.B. Storico di fine luglio, Modena Sport di fine settembre ed il Tuscan Classic di fine novembre.

Ulteriori informazioni ed i documenti al sito web www.prosevent.com

Ufficio Stampa Trofeo Tosco Emiliano
Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com​